Telefono e Fax
Tel: 0775734026 Fax: 0775734026

Imposta di bollo telematica - Da gennaio 2018 nuovo modello per la dichiarazione

Lunedì 15/01/2018, a cura di TuttoCamere.it


Con il Provvedimento del 29 dicembre 2017, Prot. n. 306346, l'Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello di dichiarazione dell'imposta di bollo assolta in modo virtuale, le relative istruzioni e le specifiche tecniche per la trasmissione telematica. Al contempo sono state definite le modalità di esercizio dell'opzione attinente al pagamento in modo virtuale dell'imposta di bollo per gli assegni circolari.

Il modello sostituisce quello che era stato approvato con il provvedimento datato 17 dicembre 2015 e potrà essere utilizzato, a partire dal mese di gennaio 2018:
  • per la dichiarazione relativa all'imposta di bollo assolta in modo virtuale attinente agli atti e ai documenti emessi nell'anno precedente, e, nell'ipotesi di rinuncia all'autorizzazione, per il periodo compreso tra il primo gennaio e il giorno da cui ha effetto la rinuncia;
  • per esprimere la volontà di rinunciare all'autorizzazione (in alternativa alla comunicazione scritta da presentare all'ufficio territoriale competente);
  • per effettuare l'opzione relativa al pagamento, con modalità virtuale, dell'imposta di bollo per gli assegni circolari.


L'opzione deve essere esercitata all'interno del nuovo modello ed è valida a patto che la dichiarazione dell'imposta di bollo relativa all'anno precedente sia stata presentata entro i termini.
Ha effetto per l'intero anno solare successivo a quello al quale fa riferimento la dichiarazione in esame.
Il rinnovo dell'opzione avviene tacitamente per gli anni solari successivi, salvo la comunicazione di revoca.
La revoca ha effetto dall'anno successivo a quello a cui fa riferimento la dichiarazione nella quale si effettua la revoca stessa.
E' necessario che la dichiarazione sia stata presentata tempestivamente. Nell'ipotesi in cui la dichiarazione sia stata presentata tardivamente, la revoca esplica i suoi effetti dall'anno successivo a quello di presentazione della dichiarazione stessa.

Il modello va presentato solamente in modalità telematica:
  • direttamente dai contribuenti che sono abilitati ai servizi Entratel o Fisconline;
  • tramite uno dei soggetti che sono incaricati della trasmissione telematica delle dichiarazioni.


Per scaricare il testo del provvedimento 306346/2017, delle istruzioni e delle specifiche tecniche clicca qui.

Fonte: https://www.tuttocamere.it
Le ultime news
Oggi 07:00
La mancata variazione dell'iscrizione al catasto, su dichiarazione del privato o d'ufficio, per cui la...
 
Oggi 07:00
Sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate sono state pubblicate le specifiche tecniche per l'invio...
 
Oggi 07:00
La Legge di Bilancio 2018, al fine di contrastare le frodi fiscali nel settore degli olii minerali, ha...
 
Ieri
CONAI rende noto che è stata pubblicata la nuova Guida al Contributo Ambientale CONAI 2018. La Guida...
 
Ieri
L'Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 17/E del 16 febbraio 2018 ha risposto ad un'istanza di...
 
Martedì 20/02
Con la Risoluzione n. 16/E del 15 febbraio 2018 l'Agenzia delle Entrate risponde ad una richiesta di...
 
altre notizie »
 

Studio Commerciale Pesoli

Via Piscina, 56 - 03012 Anagni (FR)

Tel: 0775734026 - Fax: 0775734026

Email: info@studiocommercialepesoli.it

P.IVA: 01701840603