Telefono e Fax
Tel: 0775734026 Fax: 0775734026

Dichiarazione di successione: il modello cartaceo solo fino al 31 dicembre 2018

Mercoledì 05/12/2018, a cura di AteneoWeb S.r.l.


L'Agenzia delle Entrate, tramite il proprio canale Twitter ricorda, a coloro che devono presentare la dichiarazione di successione, che fino al 31 dicembre potranno ancora presentarla all'Agenzia con modello cartaceo.
Dal 1° gennaio 2019, invece, sarà possibile inviare la dichiarazione solo online, direttamente o tramite intermediari abilitati.

L'obbligo di presentazione della dichiarazione, che deve esser effettuata entro 12 mesi dalla data di apertura della successione che coincide, generalmente, con la data del decesso del contribuente, spetta a:
  • gli eredi, i chiamati all'eredità e i legatari (purché non vi abbiano espressamente rinunciato o - non essendo nel possesso dei beni ereditari - chiedono la nomina di un curatore dell'eredità, prima del termine previsto per la presentazione della dichiarazione di successione) o i loro rappresentanti legali
  • i rappresentanti legali degli eredi o dei legatari
  • gli immessi nel possesso dei beni, in caso di assenza del defunto o di dichiarazione di morte presunta
  • gli amministratori dell'eredità
  • i curatori delle eredità giacenti
  • gli esecutori testamentari
  • i trustee.


Se più persone sono obbligate alla presentazione della dichiarazione è sufficiente presentarne una sola.

Non sussiste invece l'obbligo di dichiarazione se l'eredità è devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta del defunto e l'attivo ereditario ha un valore non superiore a 100.000 euro e non comprende beni immobili o diritti reali immobiliari. Queste condizioni possono venire a mancare per effetto di sopravvenienze ereditarie.

Qui maggiori informazioni.

Fonte: https://www.agenziaentrate.gov.it
Le ultime news
Oggi
Con la risposta n. 250 del 16 luglio 2019 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che, in mancanza del requisito...
 
Oggi
Con la Risposta n. 248 del 16 luglio 2019 l'Agenzia delle Entrate ha affermato che non sono deducibili...
 
Ieri
I supremi giudici ribadiscono un principio già chiarito ma che, nella prassi, registra tipicamente doglianze...
 
Ieri
Con la risposta n. 241 del 15 luglio scorso l'Agenzia delle entrate ha chiarito che i coniugi che vogliono...
 
Martedì 16/07
Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili ( CNDCEC) ha pubblicato sul...
 
altre notizie »
 

Studio Commerciale Pesoli

Via Piscina, 56 - 03012 Anagni (FR)

Tel: 0775734026 - Fax: 0775734026

Email: info@studiocommercialepesoli.it

P.IVA: 01701840603